Logo Design by FlamingText.com

Logo Design by FlamingText.com

 

 Logo Design by FlamingText.com

 
 
 
Pagina muzicala.

Instrumental Voci de primavara(vals)


 

 

La Festa di Dragobete.
24 febbraio.


I Romeni festeggiano l'arrivo della primavera in un modo unico, all' inizio del mesedimarzo.La tradizione del "martzisor" è ereditata dai nostri avi, Romani. La parola "martzisor" ha origini latine e viene dal nome popolare del mese di marzo. Oggidì è un simbolo della primavera che sta per arrivare. La gente offre piacevolmente, in occasione del 1 Marzo, "martzisoare" a queli che vogliono bene, come espressione della loro ammirazione, come rispetto e stima, specialmente alle ragazze e alle donne.
 

 

 

 

. 1 Marzo- Festa della primavera
I Romeni festeggiano l'arrivo della primavera in un modo unico, all' inizio del mesedi marzo. La tradizione del "martzisor" è ereditata dai nostri avi, Romani. La parola "martzisor" ha origini latine e viene dal nome popolare del mese di marzo. Oggidì è un simbolo della primavera che sta per arrivare. La gente offre piacevolmente, in occasione del 1 Marzo, "martzisoare" a queli che vogliono bene, come espressione della loro ammirazione, come rispetto e stima, specialmente alle ragazze e alle donne. 
La Festa del “Martisor” è specifica alla tradizione romena e celebra l’ arrivo della primavera.Le persone di sesso femminile ricevono questi piccolissimi oggetti perché si considera che portino felicità e fortuna. Sono formati di un fioccho di filo bianco- rosso di seta.Il rosso simboleggia l'amore,l'amicizia,la vita, e il bianco simboleggia la felicita', la divinita', la purezza dell'anima e la salute.
 
 
8 Marzo- la Festa della Donna.
Le origini della festa dell'8 Marzo risalgono al lontano 1908, quando,pochi giorni prima di questa data, a New York, le operaie dell'industria tessile Cotton scioperarono per protestare contro le terribili condizioni in cui erano costrette a lavorare.
Ai giorni nostri la festa della donna è molto attesa le associazioni femminili organizzano manifestazioni e convegni sull'argomento, cercando di sensibilizzare l'opinione pubblica sui problemi che pesano ancora oggi sulla condizione femminile, ma è attesa anche dai fiorai che in quel giorno vendono una grande quantità di mazzettini di mimose, divenute il simbolo di questa giornata in Italia.
In Romania, l' 8 Marzo è, nello stesso tempo, la festa della donna e della madre. Gli uomini ed i ragazzi regalano fiori ed oggetti simbolici o preziosi alle persone care di sesso femminile. Si preferiscono i fiori di primavera come sono i bucanevi, i giacinti, i narcisi, i tulipani ecc.
Il fiore simbolo dell'8 marzo è stato inventato in Italia, esattamente nel 1946. L'Udi (Unione Donne Italiane) stava preparando il primo "8 marzo" del Dopoguerra, e si pose il problema di trovare un fiore che potesse caratterizzare visibilmente la Giornata. C'era il precedente del garofano rosso per la festa del lavoratori il Primo maggio, che come simbolo aveva sempre funzionato bene, soprattutto negli anni del fascismo, durante i quali metterselo all'occhiello era un segnale inequivocabile, e non privo di rischi. 
Alle giovani donne romane piacquero quei fiori gialli profumatissimi, che avevano anche il vantaggio di fiorire proprio nel periodo giusto e non costavano tantissimo. 
Quindi la scelta della mimosa non ha un significato recondito, ideologico o quant'altro. Fu una scelta semplice e casuale, ma indovinata, un'idea di grande successo, visto che è rimasta stabile fino ai nostri giorni. Si offre alle ragazze, alle mogli e alle amiche, alle impiegate nei luoghi di lavoro e alle mamme. E' un dono che viene fatto non solo dagli uomini, ma si usa regalarsela anche fra donne. E oltre ad essere un fiore profumatissimo e durevole, lo si trova l'8 marzo come "logo" di tanti manifesti, cartoline e copertine di giornali. 
Una tragedia è all'origine della festa della donna.
Non vi siete mai chiesti perchè la festa della donna cade proprio l'8 marzo? Questa data ricorda una terribile tragedia, avvenuta l'8 Marzo 1908, a New York, negli Stati Uniti. Si tratta di una tragedia dove morirono 129 donne, le operaie della fabbrica tessile "Cotton" avevano deciso di scioperare per protestare contro le pessime condizioni in cui erano costrette a lavorare in cambio di pochi dollari. Il proprietario, esasperato ed impazzito, dopo alcuni giorni di sciopero e precisamente l'8 Marzo diede ordine di chiudere i cancelli e sbarrare le porte della Fabbrica, poi fece appiccare il fuoco e nell'incendio tutte le donne morirono arse vive. Negli anni che seguirono, in ricordo della tragedia, e precisamente l'8 Marzo venne istituita la festa delle donna, inizialmente solo in America ma poi anche in Europa quando le donne cominciarono a ribellarsi ed a combattere per i loro diritti. Ricordati delle donne, della tua fidanzata e della tua mamma, nel giorno della loro festa. Invia un biglietto d'auguri con immagini di mimose per la festa delle donne.
 
San Giuseppe (19 Marzo)- La Festa del Papà
Nella tradizione popolare, San Giuseppe, sposo della Vergine Maria, è il santo protettore dei poveri e dei derelitti. In questo giorno, si ricorda la sacra coppia di giovani sposi, in un paese straniero ed in attesa del loro Bambino, che si videro rifiutata alla richiesta di un riparo per il parto.
Questo atto, che viola due sacri sentimenti: l'ospitalità e l'amore familiare, viene ricordato in molte regioni con l'allestimento di un banchetto speciale. Così, in alcuni paesi della Sicilia, il 19 marzo di ogni anno, si usava invitare i poveri al banchetto di San Giuseppe. In questa occasione, un sacerdote benediva la tavola, ed i poveri erano serviti dal padrone di casa. In alcune città, il banchetto veniva allestito in chiesa.
La festa del 19 marzo e la celebrazione di San Giuseppe coincide con la fine dell'inverno ed è sovrapposta ai riti di purificazione agraria. E' infatti con la festa di San Giuseppe che si saluta definitivamente l'inverno e si comincia a sentire il profumo della primavera, così le vicende stagionali e gli antichi riti si uniscono con la festosità e la devozione dei cristiani. In Italia, il 19 Marzo, si festeggiano anche tutti i papà. in Romania, paese prevalentemente ortodosso, questa festa non esiste.
Festa della Mamma in Italia e' all'inizio del maggio.